Skip to main content

32° Campionato Nazionale di Bocce e 21° Campionato Nazionale di Bowling per il personale universitario dal 7 al 11 Settembre 2022 a BERGAMO

Bowling

ARCUS – MILANO A.P.S.
organizza e promuove la partecipazione ai seguenti campionati nazionali
32° Campionato Universitario Nazionale di Bocce
che si svolgerà nel Bocciodromo OROBICO comunale di BERGAMO , centro tecnico della Federazione Italiana
Bocce (via Fossoli 2 - Bergamo), con la disponibilità di 6 campi da gioco
21° Campionato Universitario Nazionale di Bowling
che si svolgerà nel Bowling di Mozzo (Strada Provinciale Dalmine, Mozzo (BG)), con la disponibilità di 10 piste.
1° Torneo Nazionale di Burraco aperto a tutti i soci Anciu

 

che si svolgerà nelle sale del Grand Hotel del Parco. Gli eventi sono promossi in collaborazione con i referenti tecnici nazionali del settore Bocce/Bowling dell’Anciu, con
l’organizzazione tecnica delle gare di bocce da parte della Bocciofila Orobica e con l’organizzazione tecnica logistica/turistica dell’agenzia Travel Design Studio di Bergamo.
La manifestazione sportiva delle bocce è patrocinata dalla Federazione Italiana Bocce (sezione Bergamo).

PROGRAMMA DI MASSIMA

Mercoledì 7 settembre 2022
 Arrivo degli ospiti nel primo pomeriggio, registrazione e sistemazione in Hotel
 Per i gareggianti: prove libere di allenamento (dalle ore 14 alle ore 16:30 al bocciodromo)
 Ore 17:30 ritrovo in hotel e trasferimento in pullman privato a Bergamo per la visita guidata del centro storico di Bergamo con salita tramite Funicolare
 Ore 20:00 al termine della visita guidata, cena in trattoria tipica nel centro di Bergamo
 Rientro in hotel in pullman per il pernottamento                                                
Giovedì 8 settembre 2022
 Ore 8:30 ritrovo presso il bocciodromo Orobico (da raggiungere con mezzi propri) e presentazione del torneo
 Ore 9:00 inizio campionato di bocce con le gare individuali
 Ore 12:30 pausa pranzo in bocciodromo
 Ore 14:00 ripresa del campionato con le gare individuali e a seguire con le gare a coppie
 Ore 19:30 cena presso ristorante vicino all’hotel (600 metri)
 Ore 20:30 TORNEO SOCIALE DI BURRACO nelle sale dell’hotel
 Ore 23:00 termine del torneo di burraco
 Pernottamento in hotel
Venerdì 9 settembre 2022
 Ore 8:30 ritrovo presso il bocciodromo Orobico (da raggiungere con mezzi propri) e ripresa del campionato con le gare a coppie e a seguire con la gara terna a inseguimento
 Ore 12:30 pausa pranzo in bocciodromo
 Ore 14:00 ripresa del campionato con la gara delle terne a inseguimento
 Ore 19:30 cena presso ristorante vicino all’hotel (600 metri)
 Ore 20:30 partenza dall’hotel in PULLMAN per il Bowling di Mozzo
 Ore 21:00 inizio della gara di Bowling – al termine della gara (ore 23:00 circa) rientro in pullman in hotel
per il pernottamento

Sabato 10 settembre 2022

 Ore 8:30 ritrovo presso il bocciodromo Orobico (da raggiungere con mezzi propri)

 Ore 9,00 gara sociale individuale dell’Amicizia di Petanque

 Ore 12,30 pranzo in bocciodromo

 Al termine del pranzo, trasferimento in pullman a Cornello dei Tasso, dove la famiglia Tasso fondò una delle prime imprese che si occupavano di servizi postali e dove venne emesso il primo francobollo del mondo! Al rientro sosta a San Pellegrino Terme per ammirare i tesori del Liberty della città. Al termine delle visite rientro in hotel.

 Ore 20:00 partenza dall’hotel in pullman privato per il centro di Bergamo e cena di gala con premiazioni di

tutti i campionati (Bocce, Bowling, Burraco, Petanque), presso il ristorante Il Circolino nel centro di

Bergamo.

 Dopo la cena rientro in pullman e pernottamento in hotel

Domenica 11 settembre 2022
Dopo la colazione rientro nelle proprie città.

Le quote di iscrizione sono a carico del CDU:
Iscrizione per Ateneo  -  Iscrizione per ciascun atleta bocce - Iscrizione per ciascun atleta solo bowling 
Iscrizione per ciascun atleta al 1° Torneo sociale di BURRACO 

Il CDU parteciperà con la squadra di Bowling Venerdì 9 settembre 2022. Partenza venerdì 9 settembre e rientro domenica 11 settembre 2022.
Il trasporto sarà con furgoni 9 posti. Programma e sistemazione alberghiera in preparazione.

Chi desidera può partecipare all'intero torneo: bocce, bowling, Burraco o solo a una specialità.

Per informazioni ed iscrizioni: Vincenzo Caruso 

POSSIBILI VISITE

BERGHEM DE SURA
Città Alta, il gioiello di Bergamo. L’antico borgo circondato dalle mura venete
Patrimonio Unesco domina dall’alto la città e per gli abitanti è come il faro a cui
guardare quando ci si sente lontani o spaesati, per ritrovare conforto e sostegno
nella sua bellezza immobile. Città Alta si può raggiungere in funicolare, la cui
prima installazione risale al 1887, e una visita tra le sue antiche strade ci porta alla
scoperta di miti e leggende intrecciati alle contese medievali tra la Repubblica di
Venezia e il Ducato di Milano.

BERGHEM DE SOTA
La Città Bassa soffre talvolta di poca considerazione se paragonata a Città Alta ma in realtà
conserva delle vere eccellenze artistiche tra i suoi numerosi edifici storici e religiosi. Una visita
in città bassa si concentra sul Centro Piacentiniano, ultimato dopo la Grande Guerra e
considerato il salotto di Bergamo, il luogo in cui potersi godere tutte le comodità cittadine in
ambienti alla moda. A pochi passi dal centro si trovano le chiese di Santo Spirito e di San
Bartolomeo, che ospitano illustri pale d’altare a opera di Lorenzo Lotto, che passò a
Bergamo i suoi anni più fecondi.

SAN PELLEGRINO LIBERTY
A inizio Novecento la borghesia emergente bergamasca e meneghina elesse San
Pellegrino a suo ritrovo mondano e decise di lasciare un segno tangibile del suo
potere con la creazione di forme architettoniche inedite e fastose, affidate alle mani
esperte di artisti di chiara fama. Ecco allora che in questa cittadina a 20 km da
Bergamo cominciano a riecheggiare le atmosfere della belle époque interpretate
attraverso la nuova sensibilità liberty di cui il Casinò municipale è il prestigioso
testimone. In breve tempo il centro acquisisce rinomanza internazionale, divenendo il
luogo adatto ai convegni diplomatici, al soggiorno di illustri personalità politiche,
artistiche e finanziarie e l'immancabile oggetto delle cronache mondane.

CORNELLO DEI TASSO
Uno dei Borghi più belli d’Italia è Cornello dei Tasso, in Val Brembana.
Frazione distaccata di Camerata Cornello, a circa 30 chilometri da Bergamo
città, il borgo deve il suo nome all'antica famiglia Tasso, originaria della
frazione e conosciuta per aver creato il servizio postale. Cornello dei Tasso
era molto importante per il commercio che si svolgeva soprattutto con la
Valtellina, lungo la via Mercatorum. Si commerciava principalmente in
formaggi, legnami e ferro. Nel 1592 venne tracciata la nuova strada, la Priula,
il paese cominciò a perdere importanza commerciale e pian piano si spopolò.
Attualmente il borgo conta circa una trentina di abitanti.

GLI SPORT PROPOSTI SONO:

Il bowling a 10 birilli, comunemente chiamato bowling, è uno sport praticato al chiuso, molto diffuso specialmente in Nord America. Il gioco consiste nell'abbattere il maggior numero di birilli, su un totale di 10, con una boccia dal peso variabile (da un minimo di 6 fino ad un massimo di 16 libbre, che corrispondono a circa 7 kg) provvista di tre fori nei quali va infilato il pollice e solo l'ultima falange del medio e dell'anulare.

I birilli sono disposti in fondo alla pista rettilinea secondo uno schema triangolare: La corretta tecnica di lancio prevede che il tiro venga effettuato poggiando la boccia sul palmo della mano rivolta verso l'alto, il gomito inclinato di 90° all'altezza del fianco e tenendo l'avambraccio teso e il polso dritto. La posizione di partenza è a gambe unite. Il gioco si svolge su una pista appositamente costruita in legno o materiale sintetico e delimitata da due "canali" (gutters), profondi non meno di 8,89 cm; vanno utilizzate scarpe con suole particolari (in pelle naturale o scamosciata) che aiutano a scivolare fino al bordo della zona di lancio della pista (detta approach), dove la boccia viene lanciata e percorre la sua traiettoria fino ai birilli. La pista viene debitamente oliata con un particolare lubrificante che, oltre a proteggere la pista stessa, consente lo scivolamento della boccia.

La partita si gioca in un numero libero di giocatori (nel caso di gioco amatoriale; mentre in competizione la partita avviene di norma testa a testa tra giocatori o squadre di giocatori), sulla distanza dei dieci turni. Ogni turno di gioco può prevedere due situazioni: o l'abbattimento di tutti i birilli (in questo caso il termine usato è strike[1]), oppure l'abbattimento parziale degli stessi (in questo caso si ha diritto a un tiro supplementare per cercare di colpire i birilli rimanenti, e se ciò avviene il termine usato è spare).

Il punteggio massimo raggiungibile è 300, totale dato dalla somma di 12 strike consecutivi (1 strike ad ogni turno per i primi 9 turni, detti frame, 3 strike per l'ultimo frame). Quando alla fine del decimo turno si ottiene uno spare si ha diritto a un ulteriore singolo tiro aggiuntivo; nel caso in cui, sempre al turno conclusivo, il risultato del tiro sia uno strike, i tiri aggiuntivi diventano due.


 

Il Burraco, più raramente detto Buracco,[1] è un gioco di carte della famiglia della Pinnacola, nato probabilmente in Uruguay intorno agli anni quaranta come variante della Canasta (dalla quale comunque si differenzia sensibilmente in regole e tattiche), diffusosi in Italia intorno agli anni ottanta.[2] L'etimologia del nome è incerta: l'ipotesi più probabile è che derivi dal portoghese buraco ("setaccio"),[3] sebbene non sia chiaro il legame del termine con il gioco in sé; Buraco è in effetti il nome di una versione del gioco diffusa in Brasile.[4] Una versione nota come Burako è diffusa in Argentina ed è giocata con tessere da Rummikub anziché con carte.[5]

Si gioca con due mazzi di carte francesi, comprensivi dei quattro jolly, le stesse usate anche per il poker, bridge e ramino ; con la sola variante che tutte le carte di valore 2 (le cosiddette pinelle del gioco, che sono le matte come i jolly), hanno sotto l'indice un simbolo formato da una stella inscritta in un cerchietto. Nella versione più diffusa, i quattro giocatori si affrontano in due coppie. Altre versioni dipendono dal numero dei giocatori: è possibile giocare singolarmente, a squadre, ed esiste anche una variante del gioco con tre giocatori, dove quindi si usano tre mazzi anziché due.

Le regole esposte di seguito fanno riferimento al Burraco italiano come codificato dalle principali associazioni. Le divergenze tra i diversi regolamenti vigenti riguardano soprattutto i punteggi attribuiti ad alcune combinazioni


 

Le bocce (o anche gioco delle bocce) sono un insieme di sport nel quale si lanciano delle sfere rigide in materiale metallico o sintetico, dette appunto bocce, e una sfera dal diametro inferiore, detto pallino oppure boccino. Il gioco delle bocce è diffuso in tutti e 5 i continenti, in un totale di oltre 110 nazioni.[1]

Questo sport è suddiviso in differenti specialità, delle quali le più diffuse sono la raffa, il volo (o boule lyonnaise), la pétanque e il bowls (o bocce sull'erba). A seconda della specialità cambiano alcune regole del gioco e il materiale delle bocce ma, nella prova tradizionale, sono tutte accomunate da un obiettivo principale: posizionare, secondo le regole del gioco, la propria boccia il più possibile vicino al pallino. Da metà degli anni 80 sono state introdotte delle nuove prove, dette prove alternative (tiro di precisione, tiro progressivo e punto tiro alternato), in cui l'obiettivo cambia a seconda della prova presa in considerazione.

21° Campionato Universitario Nazionale di Bowling che si svolgerà nel Bowling di Mozzo (Strada Provinciale Dalmine, Mozzo (BG)), con la disponibilità di 10 piste. Venerdì 9 settembre 2022.

Indietro