27° Campionato Nazionale di Podismo delle Università Italiane

Impianti Sportivi ‘L. Luzi’ del CUS Camerino, Località Le Calvie. 
Camerino, 12 e 13 settembre 2015

PROGRAMMA

Sabato  12 Settembre 2015

Arrivo delle delegazioni e sistemazione presso gli hotel prenotati.

Alle ore 15,00 ritrovo in Piazza Cavour;

  1.  ore 15,30 visita Museo Arcidiocesano “G. Boccanera”;  Basilica - Cattedrale S. Maria maggiore; Palazzo ducale.
  2. ore 17,00 visita Museo delle Scienze Unicam; Orto Botanico “C. Cortini” Unicam.
  3.  ore 18,15 visita Pinacoteca e Museo Civici; Tempio ducale della SS. Annunziata; Basilica di S. Venanzio martire, patrono di Camerino.

Per le visite guidate verranno costituiti gruppi di 25 (max 30) persone. Nella successiva circolare invieremo modulo per la prenotazione.

Cena in piazza (con assaggio di prodotti locali) al costo di € 15,00 a persona, organizzata dall’Associazione Artigiani e Commercianti e dai Terzieri.

Spettacolo musicale in piazza con video di 5’ sulla ‘Corsa alla Spada’. Rievocazione storica giunta ormai alla XXXIV edizione che si svolge in occasione della festa del Patrono (San Venanzio, 18 maggio).

Domenica 13 Settembre 2015

Ritrovo presso il Centro Sportivo ‘L. Luzi’ del CUS Camerino, Località Le Calvie (Strada provinciale 94).

  1. Alle ore 9,15 partenza gara femminile su percorso di circa 5 km  (tempo limite ore 1,15);
  2. Alle ore 10,30 partenza gara maschile su percorso di circa 10 km  (tempo limite ore 1,45).
  3. Alle ore 11,00 partenza gara dei bambini su percorso di 400 mt (pista di atletica).

(nella successiva circolare invieremo il tracciato del percorso con planimetria e altimetria)

Alle ore 13,00 pranzo sociale presso il Relais Villa Fornari (nelle vicinanze del Centro Sportivo ‘L. Luzi’) al costo di € 25,00 a persona.

Partenza delle delegazioni. 

Strutture disponibili e costi:

Struttura

Ubicazione

Telefono

Numero camere

Costo a camera  in B&B

Camerino

Prefisso 0737

Campus universitario

Via d’Accorso

Giovanna

50 singole

€ 25,00 (solo pernotto)

403092

Relais

Località Le Calvie

637646

15

€ 50,00 singola

Villa Fornari

€ 80,00 doppia

 

€ 100,00 tripla

Il Casale della natura

Località Le Calvie

616864

18

€ 40,00 singola

Country House

€ 70,00 doppia

 

€ 90,00 tripla

Albergo

Via V. Favorino 72

630440

40

€ 49,00 singola

I Duchi

€ 70,00 doppia

 

€ 87,00 tripla

Relais

Castelraimondo (MC) - Località Lanciano n. 5

642844

49

€ 75,00 singola

Borgo Lanciano

€ 104,00 doppia

 

€ 134,00 tripla

Le Cortine

Via d’Accorso

616840

12

€ 40,00 singola

Agriturismo

€ 60,00 doppia

 

€ 75,00 tripla

Pappafò

Località Montagnano

630794

4

€ 60,00 doppia

Country House

Nel Campus non è possibile fare la colazione, ma essendo appartamenti con due camere singole e zona cucina è possibile organizzarsi. Le altre strutture non ci riservano le camere, quindi gli interessati dovranno prendere, quanto prima, contatti per la prenotazione direttamente con la struttura desiderata.

REGOLAMENTO GARA

 

Il Circolo Universitario Ricreativo Camerte Marga Maiolatesi, in collaborazione con l’ANCIU, organizza il 27° Campionato Nazionale di Podismo dei Dipendenti Universitari per domenica 13 settembre 2015, presso il Centro Sportivo ‘L. Luzi’ del CUS Camerino.

 Art. 1 - PARTECIPANTI

Ai sensi dell’articolo 4 del Regolamento Generale dell’ANCIU alla gara possono partecipare i Circoli universitari in regola con il versamento della quota associativa relativa all’anno in corso.

Come previsto dall’articolo 3 del Regolamento Generale dell’ANCIU, alla gara può partecipare il personale dipendente sotto indicato:

a)         Personale docente in servizio:

-           Professori I e II Fascia;

-           Ricercatori universitari (confermati,  non confermati e a tempo determinato);

-           Assistenti del ruolo ad esaurimento;

-           Professori incaricati stabilizzati ed a contratto relativamente alla loro permanenza in servizio.

b)         Personale tecnico-amministrativo e di biblioteca in servizio con contratto sottoscritto con      l’Amministrazione Universitaria, intesa come struttura centrale o strutture decentrate:

-           Personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato: pieno e/o part-time;

-           Personale con rapporto di lavoro a tempo determinato, pieno e/o part-time, relativamente alla loro permanenza in servizio;

-           Collaboratori ed esperti linguistici (CEL).

c)         Personale docente, ricercatore, tecnico-amministrativo e di biblioteca in quiescenza.

d)        Altro personale:

-           Dottorandi di Ricerca;

-           Titolari di Assegno di Ricerca;

-           Titolari di Borsa post laurea e specializzandi;

-           Co.co.co. e Co.co.pro (purché titolari di contratto non inferiore a 6 mesi).

I requisiti di cui alle categorie a), b), e d), devono essere posseduti alla data di svolgimento dell’evento.

Il Presidente del Circolo, sotto la propria responsabilità, deve dichiarare l’appartenenza all’Ateneo del personale componente la squadra rappresentativa, oltre alla accertata idoneità fisica all’attività sportiva.

Gli atleti esterni, non dipendenti universitari, possono partecipare alle gare, maschile e femminile, utilizzando il chip elettronico e un pettorale di colore diverso, entrambi forniti dall’Ateneo organizzatore. Questi partecipanti saranno esclusi da tutte le classifiche del Campionato.

Art. 2 - MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Le iscrizioni dovranno pervenire, via email, entro e non oltre il giorno 31 agosto 2015  

Le quote di iscrizione di € 12,00 per ogni concorrente.

Art. 3 – CATEGORIE

I partecipanti saranno suddivisi nelle seguenti dieci categorie femminili e dieci maschili:

ANNI DI NASCITA

ETA’

CATEGORIE  FEMMINILI

CATEGORIE  MASCHILI

dal 1997 al 1993

18 - 22

Promesse F

Promesse M

dal 1992 al 1981

23 - 34

Amatori F

Amatori M

dal 1980 al 1976

35 - 39

F 35

M 35

dal 1975 al 1971

40 – 44

F40

M40

dal 1970 al 1966

45 – 49

F45

M45

dal 1965 al 1961

50 – 54

F50

M50

dal 1960 al 1956

55 – 59

F55

M55

dal 1955 al 1951

60 – 64

F60

M60

dal 1950 al 1946

65 – 69

F65

M65

dal 1945 e precedenti

70 e oltre

F70

M70

 

E’ da considerarsi come riferimento l’anno di nascita e non il mese.

Art. 4 - PUNTEGGI E CLASSIFICHE

Ad ogni concorrente che taglia regolarmente il traguardo verrà consegnata dalla giuria di gara una medaglia a ricordo della partecipazione.

La classifica assoluta, differenziata per maschile e femminile, prevede l’assegnazione di un punteggio ripartito nel modo seguente:

-               ultimo classificato/a                                                     punti 1

-               penultimo classificato/a                                               punti 2

-               terzultimo classificato/a                                               punti 3

-               quartultimo classificato/a                                            punti 4

-               quintultimo classificato/a                                            punti 5

e continuando l’incremento fino al primo classificato.

 

Le classifiche di categoria, differenziate per maschile e femminile, prevedono, quali bonus, l’assegnazione di un punteggio ripartito nel modo seguente:

1° classificato/a                      punti 20

2° classificato/a                      punti 16

3° classificato/a                      punti 12

4° classificato/a                      punti 8

5° classificato/a                      punti 4.

La classifica di Ateneo viene formata sommando tutti i punti ottenuti, maschili e femminili, nelle due tipologie di classifica.

I partecipanti esterni non dipendenti non contribuiscono alla formazione delle classifiche.

Verranno effettuate premiazioni distinte per la gara maschile e la gara femminile:

- primi 3 classificati nella classifica assoluta

- primi 5 classificati nella rispettiva classifica di categoria.

Gli atleti e le atlete che saranno premiati quali primi, secondi e terzi nella classifica assoluta, non verranno premiati nella classifica di categoria.

Sarà assegnato un “Premio Qualità” per l’Ateneo con la migliore performance calcolando il quoziente tra punteggio totale di ogni squadra ottenuto nella classifica assoluta (compreso i bonus) diviso per il numero di concorrenti giunti al traguardo, per ogni singola squadra. Nella suddetta classifica di qualità, possono entrare solo gli Atenei con almeno sette partecipanti, di cui almeno due donne.

Verrà consegnato infine un trofeo ad ognuno degli Atenei partecipanti differenziandoli solamente per i primi tre classificati nella classifica di Ateneo.

L’Ateneo organizzatore non può vincere il premio per l’Università con il numero più alto di partecipanti.

Art. 5 - PERCORSI

Le categorie maschili percorreranno un tragitto di circa 10 chilometri, mentre le categorie femminili una distanza di circa 5 chilometri. Il percorso sarà in parte su strade asfaltate e in parte su strade arginali in terra battuta. Il percorso sarà completamente segnalato e sorvegliato da personale predisposto dal Comitato Organizzatore. Le strade pubbliche non saranno chiuse al traffico ma i passaggi più delicati e gli attraversamenti verranno regolamentati dal personale addetto. Viene stabilito il tempo limite di ore 1,15 per la gara femminile e di ore 1,45 per quella maschile. Trascorso il tempo limite gli addetti provvederanno a recuperare con automezzo gli eventuali atleti in difficoltà.

Art. 6 - NUMERAZIONE CONCORRENTI

Ogni concorrente avrà in dotazione un chip per il rilevamento del tempo e un pettorale con il relativo numero assegnato. I chip vanno assolutamente consegnati agli addetti al termine della gara; i chip non riconsegnati verranno addebitati al Circolo di appartenenza del concorrente.

Art. 7 - RECLAMI

Gli eventuali ricorsi o reclami avversi agli ordine di arrivo o ad altro, dovranno pervenire per iscritto, accompagnati dalla cauzione di € 100,00, entro 30 minuti dall’esposizione degli ordini di arrivo, al Comitato Organizzatore. In caso di accoglimento del ricorso, detta somma sarà restituita, in caso contrario sarà incamerata dall’Organizzazione. Detti ricorsi dovranno essere, obbligatoriamente, sottoscritti dai responsabili dei Circoli.

Il Comitato Organizzatore procederà alla squalifica immediata degli atleti che non transiteranno nei punti di rilevamento dislocati lungo il percorso.

Art. 8 - RESPONSABILITA’

Il Comitato Organizzatore,  pur assicurando il massimo impegno, declina ogni responsabilità sia civile che penale, per incidenti e/o danni che dovessero accadere a persone e/o a cose prima, durante e dopo la manifestazione.

Il C.O. consiglia di stipulare assicurazioni individuali o collettive.

Art. 9 - ORGANIZZAZIONE

La manifestazione avrà luogo quali siano le condizioni atmosferiche ed è retta dal presente regolamento che tutti i partecipanti, per effetto delle loro iscrizioni, dichiarano di conoscere e di accettare.

Art. 10 - DEROGHE

Il Comitato Organizzatore si riserva di modificare il presente Regolamento, se necessario, per un migliore svolgimento della manifestazione.